FunivieIl terminal di sbarco delle navi porta-rinfuse

Le navi porta-rinfuse arrivano nel Porto di Savona (zona 29), presso il Terminal Alti Fondali Savona. 

Scopri di più

FunivieGli impianti funiviari: dal porto allo stoccaggio

Il terminale di sbarco è collegato agli impianti funiviari tramite una catena di nastri trasportatori in galleria, che trasferiscono la rinfusa alla nuova stazione di San Rocco, dove vengono caricati i vagonetti e da cui partono le due linee funiviarie lunghe quasi 17 km che, valicando l’Appennino, trasportano la merce fino alla stazione di San Giuseppe, che permette lo stoccaggio delle rinfuse in parchi deposito di superficie complessiva pari a circa 120.000 metri quadrati.

FunivieIl nostro parco-deposito

Presso il parco-deposito, un attrezzato reparto di manovra ferroviaria, un moderno parco di pale meccaniche gommate ed efficienti impianti di vagliatura e frantumazione ci consentono di offrire una completa e diversificata gamma di servizi al fine di consentire ai nostri clienti una incisiva penetrazione sul mercato degli utilizzatori finali. Le rinfuse sono inoltrate ai destinatari su gomma e/o su rotaia grazie alla favorevole collocazione del parco-deposito rispetto alle principali direttrici ferroviarie, stradali ed autostradali nazionali.

FunivieSistema logistico di ultima generazione

Recentemente è stata ammodernata la linea di raccordo con la vicina cokeria per l’inoltro diretto della rinfusa all’utilizzatore finale. L’intero impianto costituisce un sistema logistico integrato che raggiunge una capacità di movimentazione giornaliera difficilmente ottenibile con altre soluzioni, garantendo il trasporto con qualsiasi situazione climatica.

FunivieLa tutela dell’ambiente prima di tutto

Gli impianti gestiti da Funivie S.p.A. garantiscono da sempre la salvaguardia ambientale, determinando l’eliminazione del transito su strade urbane ed extra urbane di circa 300 camion al giorno (in andata e ritorno, sulla direttrice Savona – S. Giuseppe di Cairo), consentendo un notevole abbattimento delle emissioni con l’utilizzo del trasporto su fune (trazione elettrica), rispetto all’equivalente trasporto su gomma (trazione a gasolio).

FunivieUno sguardo al futuro

Sono in corso di esecuzione importanti investimenti orientati a proseguire sulla strada del miglioramento ambientale. Tra questi, è di particolare rilevanza il progetto di copertura dei parchi deposito di San Giuseppe, consistente nella costruzione di due capannoni gemelli che copriranno una superficie pari a circa 40.000 metri quadrati, promuovendo l’ambientalizzazione del sito nonché l’ammodernamento e la razionalizzazione degli impianti di movimentazione delle rinfuse del sito. L’intervento, che nel corso del tempo, seguendo le evoluzioni del mercato di riferimento dei nostri attuali e dei potenziali clienti,  ha subito gli adattamenti necessari volti a garantire alla Società la possibilità di gestire in aree coperte un’ampia varietà di merci alla rinfusa oltre al carbone, è attualmente in corso di realizzazione da parte di un raggruppamento temporaneo di Imprese costituito dal Consorzio Stabile Arcale, da N.B.I. S.p.A. e Sartori Tecnologie Industriali S.r.l.